(In esposizione dal 24 dicembre al 6 gennaio)

Non si conosce se il presepe si facesse anche nell’antica Cattedrale di Comacchio (a soli 9 km da Lido delle Nazioni Fe), mentre nell’attuale si sa che sul finire del 1700 (notizia del Vescovo Giovanni Rondinelli) già si celebrava la funzione del Bambino nella Vigilia di Natale portandoLo nel presepe, che allora veniva allestito nella cappella che noi oggi chiamiamo “grande”. Questa cappella nel 1900 (a ricordare il nuovo secolo) è dedicata a Gesù Nazareno.

Quando si ampliò detta cappella il presepe fu allestito nella cappella che stava di fronte, dove ancora oggi lo si prepara. In occasione di questo trasferimento si sostituirono gli scenari del vecchio presepe dipinti da un non meglio identificato pittore veneto. Nel giornale “La Domenica dell’operaio” in data 21 Dicembre 1902 si legge: “Si formò un Comitato presieduto da Felletti Luigi per mettere a nuovo il maestoso presepe solito a farsi nella Cattedrale. I lavori di pittura sono specialmente opera del valente maestro Antonio Manasse” (che era anche organista della Cattedrale).

Nel 1960 si credette opportuno non allestire più il maestoso presepe; essendo stato dipinto su carta, si era ridotto a qualcosa di indecoroso. Passarono diversi anni con presepi alternativi seppur imponenti. Fu dipinto su tela un meraviglioso fondale ad opera del pittore Mario Capuzzo. Si passò poi ad un presepe di intonazione moderna ideato e dipinto dal comacchiese Guido Cinti. Ma a Comacchio restava la nostalgia per il vecchio presepe! E così nel 1984 fu inaugurato l’attuale nuovo presepe che nel modo più assoluto è uguale all’antico su carta. E’ dipinto su tela e su legno da Giorgio Boccaccini con la collaborazione di Nadia Cavalieri. In quel Natale del 1984, Comacchio esultò al vedere il “SUO” presepe.

Oggi viene allestito sempre con gli stessi scenari per opera di un generoso  gruppo di volontari:

Clicca sulle foto per ingrandirle

clicca per ingrandire

Immagine d'insieme "classico"

clicca per ingrandire

Particolare d'ambientazione "popolare"

Cerchi casa al mare? Clicca sotto

torna alla pagina principale

affitti e vendite